Boscoreale, il consigliere Langella al sindaco: “Sospendiamo i tributi comunali”

Richiesta di sospensione di tasse e tributi comunali. E’ la proposta del consigliere comunale di opposizione a Boscoreale, Alfonso Langella, il quale ieri ha presentato un’interrogazione indirizzata al sindaco Antonio Diplomatico e al Presidente del consiglio comunale Antonio Somma, attraverso la quale chiede all’amministrazione cosa intende fare in questo periodo di emergenza Coronavirus.

Nell’interrogazione, Langella sottolinea che “le note vicende legate all’epidemia del “COVID-19″ stanno mettendo a dura prova Boscoreale e in particolare le famiglie e la tenuta di tutte le attività economiche e produttive locali, con gravi pregiudizi per le stesse, tali da minarne la sopravvivenza. Inoltre, il rallentamento delle attività economiche, il clima di incertezza e di paura che si è venuto a creare sul territorio nazionale, hanno già comportato un sensibile calo dei consumi e delle attività anche sul territorio comunale”.

I dati elaborati per la nostra Regione dalle maggiori Associazioni di categoria dei singoli settori economici riferiscono, infatti, di effetti economici negativi sulla gran parte delle attività, con inevitabili ripercussioni anche sul versante dell’occupazione.

“Le medesime attività economiche – aggiunge Langella – potrebbero trovare almeno un parziale beneficio nella sospensione di tasse e tributi comunali”.

In tal senso, il consigliere comunale di minoranza chiede se “l’amministrazione comunale ha intenzione di prendere in considerazione – in tempi brevi, data l’urgenza – la possibilità di sospendere il pagamento delle tasse e dei tributi e rateizzazione allo specifico scopo di contribuire a sostenere l’economia del nostro territorio”.