Basket Eurolega, Milano vince gara 5 contro il Bayern e vola alle final four

La serie tra MIlano e Bayern si decide in gara 5, chi vince è alle final four. Parte decisamente meglio la squadra tedesca che con un 4/4 dal campo arriva subito 8-2 costringendo al timeuot Messina. Da questo momento in poi Milano cambia rotta.

Arrivati al 18-16 in favore dell’Armani a 1’48” dalla fine del primo quarto, la partita è stata a senso unico. Si va al mini riposo con Milano in vantaggio di 2 punti, 24-22. Con un parziale di 9-0 a inizio secondo quarto, la squadra di Ettore Messina allunga sul 33-22. Il Bayern prova a ricucire lo strappo grazie a Zipser e Reynolds, Datome però non è dello stesso avviso e con una tripla consente ai suoi di andare al riposo lungo sul 50-40.

Un super Shields apre le danze del 3° quarto con i suoi punti 19 e 20 per poi continuare con una tripla che vale il +13 Olimpia. La squadra di Andrea Trinchieri prova con tutte le loro forze a rifarsi sotto ma un inarrestabile Shields, autore della sua miglior prestazione stagionale in Eurolega, tocca quota 30 punti già a fine terzo periodo portando la sua Milano all’ultimo riposo con 14 lunghezze di vantaggio sui bavaresi, le final four sono sempre più vicine.

È a 6’29” dalla sirena finale che l’Olimpia riesce ad accarezzare il sogno chiamato final four, la stoppata di Hines e il canestro di Sergio “chacho” Rodriguez fissano il punteggio sull’80-65. Il basket però regala sempre grandi emozioni, Baldwin e Sisko riportano i tedeschi a due possessi di svantaggio, i padroni di casa ora tremano.

Ettore Messina però incute “timore” ai suoi e allora Delaney decide di prendersi la squadra sulle spalle, 5-0 di parziale e + 11 Milano a 2’20” dalla fine. Milano continua a martellare il canestro con il solito Shevon Shield che con una fantastica tripla porta i suoi sul 91-79 con circa 80 secondi sul cronometro.

Guai però a dare i tedeschi per finiti, Trinchieri carica i suoi che ripagano la fiducia del coach con un incredibile 10-0 di parziale, il Bayern ora è a -2 con 12 secondi sul cronometro. La giocata decisiva è quella di Hines che ferma Baldwin. La partita termina 92-89, Milano è alle final four di Eurolega.

Francesco Pio Scaramozza