A Pompei il Concerto delle polemiche: 14mila euro per due eventi all’associazione della moglie del Segretario Generale

Tredicimila euro per due concerti di musica classica. Una cifra, quella spesa dal Comune di Pompei per due soli eventi durante il periodo di Natale, che sta facendo molto discutere nella città mariana.

Da quando, lo scorso 19 gennaio, è stata erogata la fattura per il pagamento della cifra, 14mila e 300 euro, all’associazione di promozione sociale Vissi d’Arte di Scafati.

Sta facendo molto discutere la somma, ai più apparsa spropositata. Ma fin qui tutto ok, se non fosse per il fatto che la cifra è stata pagata per due esibizioni, prima del coro e poi di un’orchestra, all’associazione della violinista e soprano Concetta Pepere che, soltanto per una coincidenza, è la moglie del Segretario Generale del Comune di Pompei, Vittorio Martino.

Solo per una coincidenza il legale rappresentante dell’associazione risulta Anna Lucia, mamma della Pepere e, ovviamente, suocera del Segretario Generale.

Sia chiaro, nulla di illegittimo, solo una questione di opportunità che, ovviamente, non è stata data ad altre associazioni del territorio.

Lo stesso Segretario Generale ci ha tenuto a sottolineare – attraverso i social – che l’atto non è sua firma.

E, infatti, la determina è stata approvata dal III Settore – Servizi Sociali, Contenzioso e Affari Finanziari, di cui è dirigente il dottore Salvatore Petirro.

Ma al di là della legittimità degli atti, sarebbe stato più opportuno distribuire i due eventi a più associazioni culturali e no a una sola, anche in una logica di alternanza di incarichi e prestazioni.

Una vicenda che sta facendo molto discutere a Pompei e che vede il malcontento di molti musicisti che avevano chiesto di esibirsi ma che si sono visti sbattere, anche per quest’anno, la porta in faccia. Forse non erano all’altezza della situazione? Qualcuno si è chiesto.

Sta di fatto, che gli eventi a cavallo tra il 2022 e il 2023 furono assegnati all’associazione di promozione sociale Vissi d’Arte, e anche quest’anno.