A Buccino due giovani soci hanno dato via a ML Ricambi

Il periodo di crisi economica e lavorativa che si sta attraversando ha messo in ginocchio diverse aziende, costringendole alla chiusura; quando chiudono le aziende si perdono anche i servizi che un territorio necessita. Mentre si attendono valide soluzioni politiche per risollevare e spingere l’economia della nazione, ci sono giovani imprenditori che, grazie alla loro tenacia, investono per creare e offrire servizi ad una comunità.

E’ il caso di Michele Li Santi e Gerardo Morriello, due giovani che hanno dato il via a ML Ricambi, una azienda che, inaugurata nel pomeriggio del 10 marzo, in località Sant’Antonio di Buccino (SA), investe nel territorio con una nuova scommessa commerciale, prevalentemente rivolta per il settore agricolo.

Dopo le parole di Don Angelo Maria Adesso, parroco di Buccino e Vicario Foraneo, e la benedizione si è passati al taglio del nastro e al taglio della torta con un corale brindisi augurale per celebrare lo ‘start’ di questa attività.

L’intento dei due giovani imprenditori è quello di commercializzare attrezzature agricole, componenti oleodinamici, organi di trasmissione, motori elettrici, lubrificanti, bulloneria, cuscinetti e rivendita di macchine agricole a cui, in base alla risposta di mercato, si aggiungeranno altri servizi tra cui un previsto centro assistenza tecnica sui prodotti meccanici venduti “questo per offrire un maggior servizio ai nostri clienti – come hanno sottolineato i due soci – in questo territorio incontaminato, a forte vocazione agricola e caratterizzato da varie eccellenze produttive, dove l’acquisto di un prodotto, di un ricambio o una riparazione, non deve rubare tempo prezioso all’imprenditoria agricola.

L’inaugurazione ha visto l’abbraccio amichevole di tantissime persone e imprenditori agricoli che hanno salutato e plaudito visibilmente alla nascita di questo punto vendita, voluto da Li Santi e Morriello.

Presente all’evento anche Diego Basta, Presidente del Consiglio Comunale di Buccino, che a nome dell’Amministrazione Comunale ha formulato i migliori auspici per i due imprenditori: “Sono qui a testimoniare la vicinanza dell’Amministrazione Comunale a questi due ragazzi per aver investito su questo territorio, in un periodo di crisi, di recessione; insomma, è una scelta coraggiosa e gli facciamo un in bocca al lupo e speriamo che l’attività renda e crei nuovi posti di lavoro.” Un ricco buffet ha poi accolto i numerosi intervenuti per un momento di convivialità, gustando le tipicità locali.

Quintino Di Vona