A 102 anni operata con successo per frattura di femore all’ospedale di Nola

Nola (Napoli). Un esempio di buona sanità ci arriva dall’ospedale di Nola. N.C., che di anni ne ha 102, è stata operata con successo per frattura di femore dagli ortopedici Michele Sepe e Andrea Pascale (primario).

Alla paziente è stato applicato un chiodo gamma per una frattura pertrocanterica. Un ruolo determinante l’hanno avuto, nell’occasione, gli anestesisti Coppola e Amaniera, coordinati dal primario Raoul Vincenti. Ancora una volta il reparto di Ortopedia dell’ospedale di Nola scrive una pagina positiva della sanità nolana.

Abbiamo raggiunto telefonicamente il dottor Sepe che così si è espresso: “Siamo davvero soddisfatti per aver ridato speranza ad una paziente anziana di ben 102 anni, operata d’urgenza in regime di PDTA. Soltanto con un lavoro di equipe si possono raggiungere certi traguardi. Ringrazio in proposito il mio primario Andrea Pascale, i colleghi anestesisti e lo staff infermieristico sia della sala operatoria sia del reparto di ortopedia. Questo intervento gratifica sia noi che l’intera ASL, che vede nel dottor Giuseppe Russo la sua guida efficace ed oculata!”.