Tamponi a prezzo calmierato, M5S Lombardia: «Accordo Regione-Associazioni categoria grazie a nostra mozione»

A un mese di distanza dalla mozione presentata dal capogruppo del Movimento Cinque Stelle, Massimo De Rosa, e approvata all’unanimità, il Consiglio Regionale della Lombardia torna ad affrontare il tema con una mozione sui tamponi a prezzo calmierato e il “green pass”.

«Abbiamo appreso, e ci è stato confermato, che proprio grazie alla mozione approvata qualche settimane fa al M5S, e presentata a mia prima firma, presto Regione Lombardia chiuderà l’accordo con le associazioni di categoria per calmierare il prezzo dei tamponi, sia rapidi che molecolari, in farmacia.

Siamo dispiaciuti che la mozione di oggi, che presentava alcuni snodi critici, non sia stata approvata, ma l’iter per calmierare il costo, è già avviato grazie al nostro lavoro e a un’interlocuzione Governo-Regione.

Bene comunque in generale che il Consiglio Regionale sia tornato ad occuparsi di prevenzione, dal momento che la stessa è, insieme ai vaccini, l’unico strumento che abbiamo per tornare il più velocemente possibile alla nostra normalità.

È positivo, come spiegato dal sottosegretario Fabrizio Turba, che si continui ad andare nella direzione tracciata dalla mia mozione un mese fa. Anche il sottosegretario alla salute Pierpaolo Sileri ha confermato che l’orientamento è quello di arrivare ad un test diffuso e gratuito per tutti e tutte. L’allineamento istituzionale su questi temi è di certo una notizia positiva», spiega Massimo De Rosa, capogruppo del M5S Lombardia.

Please enter banners and links.