Torre Annunziata, Augusto Taranto: “Il taekwondo per recuperare i ragazzi difficili” – Il video

Premiati a Torre Annunziata i maestri di Unitam Song Moo Kwan Italia/settore nazionale Acsi/Coni, Giovanni ed Augusto Taranto, i primi ad insegnare la disciplina del Taekwondo come disciplina curriculare in una scuola pubblica, il Liceo “Pitagora-B. Croce” diretto da Benito Capossela; Michele Baldassi, giovanissimo pugile medaglia d’oro ai Campionati Europei in Russia, cresciuto nella palestra della Boxe Vesuviana di Lucio e Biagio Zurlo; ed, infine, Carla Di Martino (a ritirare il premio il papà) per essere un’ambasciatrice del karate a Torre Annunziata.

I riconoscimenti conferiti dall’Amministrazione Comunale oplontina sono stati consegnati dal sindaco Vincenzo Ascione, dagli assessori Aldo Ruggiero, Stefano Mariano, Emanuela Cirillo e dal dirigente Nicola Anaclerio, questi ultimi due vero e proprio motore di tutto il percorso nonché   anello di congiunzione tra i sette Comuni.

La cerimonia nel corso della manifestazione a Torre Annunziata, martedì sera, che ha condotto l’Archeo Vesevus a ricevere il riconoscimento di “European Community of Sport 2020”.

«Dopo la bellissima esperienza fatta lo scorso anno ad Olimpia, in Grecia – ha dichiarato il sindaco oplontino Vincenzo Ascione durante la conferenza stampa che si è svolta ieri a Palazzo Criscuolo -, ho avuto l’ulteriore consapevolezza che lo sport rappresenti la perfetta unione tra i popoli. Ed ecco perché abbiamo avuto l’idea di non competere come singola città, ma di affrontare questo stimolante percorso insieme ad altri sei Comuni. E’ stato un percorso non privo di difficoltà – conclude Ascione – ma questa esperienza ci è servita per farci comprendere che se lavoriamo insieme non esistono obiettivi irraggiungibili».

Gli fanno eco anche i Sindaci Ciro Buonajuto (Ercolano), Pietro Carotenuto (Boscotrecase) e Raffaele De Luca (Trecase) che sottolineano come in realtà complicate come quelle del Sud Italia il fare squadra conduca a risultati eccellenti.

Durante la conferenza sono arrivati anche i messaggi degli atleti torresi Irma Testa, Ciro Immobile e Alfredo Donnarumma, che hanno voluto far sentire la propria vicinanza e dare il proprio sostegno alla comunità.