San Giuseppe Vesuviano al voto, Ambrosio incontra i residenti del rione Rossilli

Una buona partecipazione per il secondo comizio elettorale di Antonio Agostino Ambrosio, candidato sindaco alle Comunali 2018 a San Giuseppe Vesuviano: a Via Rossilli l’attenzione si è soffermata sul degrado delle scuole, sulla cattiva qualità dei materiali impiegati per l’edilizia delle stesse e sugli atti di vandalismo compiuti al loro interno.

“Basta politica dei cesti elettorali, di quali sparisce anche il parmigiano reggiano e nei quali sono presenti prodotti di seconda e di terza scelta” ha dichiarato il dott. Ambrosio, che ha poi incalzato: “Basta spacconate e asfalto elettorale: i lavori vanno fatti tutto l’anno e non devono essere favori”.

Ambrosio ha ricordato che il suo rivale principale è il sindaco uscente di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano, mentre agli altri aspiranti sindaci va tutta la sua stima, perchè la battaglia contro la cattiva amministrazione è comune.

Come di consueto, Ambrosio ha passato in rassegna il programma elettorale di Catapano, ricordando che neanche un punto è stato realizzato: “Dalla cosiddetta “pista ciclabile” alla raccolta differenziata è stato tutto un completo fallimento. Per non parlare della promessa di bonificare Vasca al Pianillo”.

Infine un altro caposaldo: “Basta agli sprechi, come quelli per le luminarie natalizie da centinaia di migliaia di euro. Se sarò eletto sindaco illuminerò solo la piazza principale di San Giuseppe Vesuviano e destinerò la cifra risparmiata alle persone bisognose: 500€ da assegnare ogni Natale secondo una graduatoria trasparente”.

La prossima iniziativa elettorale sarà “Sotto le Stelle con Tonino” e si terrà questa sera, Giovedì 31 Maggio 2018, alle ore 21:30, a Villa Areniello, in Via Mattiuli 62: Antonio Agostino Ambrosio incontrerà i giovani sangiuseppesi per ascoltare le loro proposte. A seguire, live show e DJ Set per una serata all’insegna dell’allegria.