Pompei, aumenta la tassa sui rifiuti. La Lega accusa: “Dove finiscono tutti gli introiti?”

“In virtù di quanto comunicato dal dirigente del I Settore del Comune Eugenio Piscino riguardo l’aumento della tassa sulla spazzatura per i cittadini pompeiani conseguente al conferimento mediante gara d’appalti del prelievo e dello smaltimento dei rifiuti solidi e urbani ad una ditta che deterrà anche la proprietà dei mezzi pesanti utilizzati, il coordinamento cittadino Lega di Pompei presieduto da Vincenzo del Gaudio, unitamente al coordinamento Lega Giovanile, assicura il massimo impegno al fine di verificare la trasparenza e la regolarità delle procedure dettate in modo da non rendere vani gli ulteriori sforzi economici dei cittadini”.

Lo afferma il coordinatore cittadino della Lega Giovani, Vincenzo del Gaudio, che poi aggiunge: “Se, come dichiarato dal consigliere comunale Pasquale Caravetta, l’amministrazione Amitrano ha il chiaro intento di evitare gli errori del passato, auspichiamo che non si ripeta anche l’errore di “non informare” i cittadini sulle destinazioni economiche degli aumenti di tasse a cui sono chiamati.

La Lega sezione di Pompei resterà pertanto vigile sulla situazione e pronta ad intervenire sollecitando le autorità competenti qualora venissero ravvisate irregolarità”.