Champions League: Juventus-United 1-2, Mourinho beffa i bianconeri nel finale

Incredibile rimonta del Manchester (1-2) a Torino: negli ultimi 5′ i Red Devils ribaltano il risultato e vanificano la prima rete stagionale in Champions con una punizione di Mata e una fortunoso 2-1, con pallone spinto in rete da un rimbalzo su Alex Sandro. Un vero harakiri per la Juve che non sa chiudere la partita, fallisce un’infinità di volte il colpo del ko e non sfrutta la prodezza di Ronaldo, gran destro al volo su un lancio di 30 metri di Bonucci.

Gli ottavi di Champions non si allontano di troppo – i bianconeri sono ancora a +2 sul Manchester e a + 4 sul Valencia. Ma la marcia che era finora stata perfetta, si inceppa. E Mourinho sfotte la curva che l’aveva insultato avvicinando la mano a guscio all’orecchio.

Dopo sette centri in serie A, CR7 firma il suo primo gol stagionale in Coppa, nella stessa porta nella quale, con la maglia del Real Madrid, nell’aprile scorso, aveva deliziato i 40 mila con una rovesciata spettacolare. Nella serata del record assoluto d’incasso per l’Allianz Stadium (4 milioni e 194 mila euro): all’attivo della Juve ci sono anche due legni colpiti, il palo di Khedira nel primo tempo e la traversa piena di Dybala nel secondo. Ma arriva la beffa finale dopo un’altra prova di forza, tattica e tecnica prima di staccare la spina troppo presto.

Il quadro della quarta giornata 

Manchester City-Shakhtar 6-0 (14′ Silva, Jesus rigori al 24′ e 71′ e gol al ’90 Jesus, 49′ Sterling, 84′ Mahrez )
Juventus-Manchester United 1-2
Lione-Hoffenheim 2-2 (20′ Fekir, 28’Ndombele’, 65′ Kramaric. 92′ Kadebaric)
Bayern Monaco-AEK 2-0 (30′ rigore e 70′ Lewandowski)
Benfica-Ajax 1-1 (29′ Jonas, 61′ Tadic)
Viktoria Plzen-Real Madrid 0-5 (21′ Benzema, 23′ Casemiro, 37′ Benzema, 40′ Bale, 67′ Kroos)
València-Young Boys 3-1 finale
CSKA-Roma 1-2 finale