Boscoreale, revocato l’incarico all’assessore Langella: “Attendo ancora i motivi dal sindaco”. Tutti i retroscena

“Sto aspettando ancora che il sindaco mi dica i motivi di questa revoca, perché davvero non riesco a comprenderli”.

A parlare è l’ex assessore al bilancio Gennaro Langella, il quale interviene in seguito alla decisione del sindaco di Boscoreale, Antonio Diplomatico, di revocargli l’incarico in giunta.

“Tu sei troppo iperattivo – aggiunge Langella -, mi aveva detto lo stesso primo cittadino nel corso di una riunione. Ti stai muovendo troppo e metti in difficoltà gli altri assessori. Scusate, se lavorare per il bene della propria città è un male. Devo dar conto anche all’incapacità di altri assessori? O meglio all’inesperienza? E’ chiaro che l’idea iniziale di un governo di larghi intese doveva servire proprio per puntare a persone qualificate, mettendo da parte la politica”.

In ogni caso, Antonio Diplomatico ha revocato l’incarico all’assessore Langella senza nemmeno interpellare i due consiglieri comunali di riferimento, quali Michele Vaiano e Umberto Cirillo.

Cosa accadrà ora? Il primo cittadino sta già dialogando con Cirillo ma non si esclude del tutto che Diplomatico possa nominare un proprio assessore. In questo caso, il capo dell’assise perderebbe due consiglieri comunali andando così a minare gli equilibri in seno alla sua stessa maggioranza.