Boscoreale, assessore revocato. Diplomatico: “Nessun sostanziale contributo da Langella”

Con decreto adottato stamattina, il sindaco Antonio Diplomatico ha revocato l’attribuzione delle funzioni di assessore e delle relative deleghe a Gennaro Langella.

Una scelta che ha finito per sollevare numerose polemiche a Palazzo di città. Non tanto per la revoca in sé, ma perché mettono in luce una serie di problematiche e sta vivendo l’attuale maggioranza. Oltre all’assessore Langella, potrebbero saltare anche altri esponenti dell’esecutivo di Boscoreale.

Intanto, il sindaco Diplomatico spiega i motivi che lo hanno spinto a revocare Gennaro Langella dall’incarico di assessore al bilancio.

“Ho adottato questo provvedimento  – spiega il sindaco – che non ha carattere sanzionatorio, ma ha l’unico scopo di garantire il buon andamento dell’amministrazione comunale, che impone al sindaco di avere a disposizione un assessore secondo i crismi dell’efficienza e nel pieno rispetto dei rapporti fiduciari. Tutta la maggioranza aveva riposto fiducia ed aspettative in Gennaro Langella,  nella speranza che potesse mettere a disposizione la sua competenza in materia di bilancio, specie in materia di entrate, per risollevare le sorti della città. Purtroppo non si è avuto nessun sostanziale contributo in tal senso”.