Borse di studio per gli studenti universitari: Comune di San Giorgio a Cremano a sostegno dei giovani

San Giorgio a Cremano. Sono 20 borse di studio del valore complessivo di 60 mila euro per gli studenti di San Giorgio a Cremano. Si rinnova anche quest’anno la convenzione con l’università Telematica Pegaso, con la quale l’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessorato al Patrimonio affidato a Pietro De Martino, offre ai giovani del territorio la possibilità di studiare, sostenendone le spese. 10 i corsi di laurea, 20 in tutto le borse di studio per l’anno accademico 2018-2019, di cui 13 per l’iscrizione gratuita al primo anno e altre 7 per gli anni successivi. L’opportunità vale dunque per chi deciderà di seguire i seguenti corsi organizzati dall’Ateneo: Ingegneria civile, Scienze turistiche, Economia aziendale, Scienze dell’Educazione e della Formazione, Scienze Motorie, Management dello Sport e Attività motorie, Scienze Economiche (specialistica biennale), Scienze Pedagogiche (specialistica biennale), Ingegneria della Sicurezza (specialistica biennale) e Giurisprudenza.

L’assegnazione si inserisce nell’ambito delle agevolazioni previste dal contratto di concessione, in uso oneroso, di Villa Vannucchi, (complesso immobiliare di proprietà comunale) all’Università Telematica Pegaso.

“E’ una opportunità per i giovani della nostra città – fa sapere il sindaco Giorgio Zinno – che anche quest’anno abbiamo voluto confermare, seguendo quel percorso di agevolazione allo studio e introduzione al lavoro che stiamo portando avanti attraverso diversi strumenti. La cultura e la formazione sono fondamentali per l’inserimento occupazionale. Noi proviamo a dare anche a chi non ne ha possibilità, il sostegno economico per poter frequentare l’università. Questo beneficio – conclude – è ancora una volta il risultato di una strategica sinergia tra pubblico e privato che ha già attribuito negli anni precedenti altre borse di studio che hanno dato a giovani sangiorgesi la possibilità di conseguire la laurea”.

“Anche attraverso misure come questa pensiamo al bene comune e offriamo servizi concreti ai cittadini – aggiunge Pietro De MartinoIl futuro  riguarda tutti noi e voi. Ed è contenuto nelle vostre speranze ed aspettative. L’amministrazione Zinno continua ad essere vicina alle nuove generazioni, consapevole che saranno la calasse dirigente di domani”.

Coloro che sono interessati alle borse di studio dovranno presentare apposita richiesta al Comune di San Giorgio a Cremano – Settore Sviluppo Economico e Patrimonio, Piazza V. Emanuele II n. 10, entro il 23 ottobre 2018, oppure attraverso posta certificata  a protocollo.generale@cremano.telecompost.it .

Sul sito istituzionale www.e-cremano.it è possibile scaricare i moduli da allegare alla domanda di partecipazione.